Moduli Panasonic Costi

Il nome Sanyo a qualcuno ricorda qualcosa. Si tratta di quella famosissima azienda giapponese che negli anni 80 era specializzata nella produzione di apparecchi audio hi-fi, ma non solo. Aveva un comparto dedicato al solare molto apprezzato. I suo pannelli fotovoltaici erano i migliori insieme a quelli di Sunpower. L’azienda è poi stata acquistata da Panasonic, altro gigante nipponico del settore, che l’ha incorporata ed ha continuato nella produzione di moduli ad alto rendimento dai costi un pochino superiori alla media.

Il Fotovoltaico Conviene Ancora? Leggi come si può Guadagnare

Parliamo quindi della serie HIT, dall’ acronimo inglese di heterojunction Intrinsic Thin Layer, che arriva a sfiorare la fatidica soglia del 20% di rendimento per un singolo pannello fotovoltaico.

Sanyo ha iniziato la ricerca e lo sviluppo delle celle in silicio amorfo a film sottile nel 1975 e quelle a silicio cristallino nel 1990. Le ha poi combinate insieme per dar vita alla produzion di moduli che sono un ibrido delle due. In pratica si sovrappongono i due strati per realizzare rendimenti migliori rispetto ad una cella convenzionale.

pannelli_panasonic_hit

Gli ultimi pannelli arrivati nel 2016 in casa Panasonic sono quelli da 325 e 330 watt per un rendimento rispettivamente del 19,4 e del 19,7%. Con 15 pannelli da 330 watt riusciamo a realizzare un impianto da 4,95 Kwp che può produrre al sud Italia circa 9000 kilowatt di energia elettrica l’anno.

I prezzi, come anche nel caso del diretto concorrente in questa fascia di prodotto, sono piú alti rispetto alla media degli altri pannelli. Quello da 330 watt costa circa 600 euro, poco meno quello da 325 watt. La garanzia fornita è di 10 anni sul funzionamento del prodotto e sul 90% della potenza, mentre a 25 anni dell’ 80% della potenza.

In catalogo Panasonic ha anche i moduli HIT Double che producono ancora piú energia perchè sono bifacciali. Il riverbero dei raggi che colpisce la parte posteriore del pannello (ad esempio tramite specchi)  non fa che incrementare la produzione durante l’anno.

Piú bassa, ed in linea con altri prodotti anche economici, l’efficienza dei moduli N da 245 watt con rendimenti che si attestano intorno al 16%. Meglio il modulo N da 285 watt che riesce a raggiungere il 18,7% di rendimento. I prezzi in questo caso si attestano sui 500 euro. Non male anche la serie “black” con pannello completamente nero che però è in “dismissione” sul catalogo Panasonic.

Condividi se ri è piaciuto...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *